La Francaise

Strategically Aware Investing

Strategically Aware Investing (SAI™) è una filosofia ed un processo d’investimento che misura l’attrattività di un’azienda fondendo elementi “classici” di valutazione finanziaria a fattori non finanziari quali la sostenibilità ambientale dell’azienda e la capacità innovativa; ne parliamo con Francesco Anselmo, International Sales Manager di La Francaise International.

Quando è nato l’approccio Sai e in cosa consiste?

20 anni orsono nasce Inflection Point Capital Management (IPCM) con l’obiettivo di fornire un’ottica di lungo termine e quindi strategica nel processo di selezione dei valori azionari applicando fattori non tradizionalmente finanziari. Il processo evolve nel tempo fino all’ingresso di IPCM come partner nel Gruppo la Française per divenire uno dei fondamenti della gestione in azioni ad inizio 2014.
SAI™ (Strategically Aware Investing) è una filosofia ed un processo d’investimento che, per misurare l’attrattività di un’azienda, fonde elementi “classici” di valutazione finanziaria a fattori non finanziari. L’integrazione dei fattori avviene in modo paritario, non prevale cioè a priori l’elemento strategico su quello finanziario e viceversa. Le aziende sono investibili secondo questo processo se, ai fattori finanziari tradizionali come crescita, redditività, solidità finanziaria e capacità di restare competitivi nel tempo si aggiungono 5 elementi non finanziari:

  • la sostenibilità ambientale dell’azienda,
  • l’utilizzo del suo capitale umano,
  • la governance,
  • la capacità innovativa
  • ed infine la capacità di adattarsi e rispondere ai cambiamenti strutturali.

Perché avete sentito il bisogno di sviluppare un approccio alternativo all’ESG tradizionale?
Quali benefici porta questo approccio agli investitori?

SAI™ nasce per dare una lettura strategica di lungo periodo al merito di un investimento e per valutare le imprese nel confronto con i cambiamenti di fondo del mondo in cui operano. Gli elementi legati all’etica sono, in questo contesto, un sottoinsieme di quelli considerati da SAI™. Per esempio la capacità di adattamento delle aziende vale sia nei confronti del cambiamento climatico che di quello tecnologico o dei mercati di sbocco. Si è quindi costruito un processo di selezione titoli che ambisce a fornire performance competitive. Ciò incorporando l’analisi finanziaria classica con i mega trends dove governance, clima, demografia, infrastrutture, urbanizzazione e tecnologia contribuiscono insieme a formulare le scelte d’investimento. Il beneficio è quello di fornire agli investitori performance migliori nel lungo periodo scegliendo imprese anch’esse orientate a cogliere e ad avvantaggiarsi dei cambiamenti di lungo termine.

A quali strumenti e attività di asset management viene al momento applicato?
A quanto ammonta il valore degli asset gestiti selezionati in base a questo approccio?

SAI™ è la piattaforma sulla quale si basano oggi tutti gli investimenti azionari di La Française Global Asset Management che ammontano ad oltre un miliardo di euro. In aggiunta il Gruppo è leader in Francia nella gestione di fondi che operano nel settore immobiliare (prevalentemente a scopo commerciale) ed applica, con le dovute correzioni, gli stessi principi anche nella selezione e la gestione degli immobili in cui investono i suoi fondi real estate. Infine è in avanzata fase di sviluppo l’adattamento della piattaforma agli investimenti obbligazionari di area credito.

Quali sono i rendimenti di questi prodotti?

Difficile rispondere in maniera puntuale ed accurata allo stesso tempo visto che la transizione di tutti i conti e clienti è avvenuta lungo un certo arco di tempo e, soprattutto, vista la notevole diversità nei mandati e dei relativi benchmark. Possiamo però affermare che i conti gestiti in base alla piattaforma da un periodo di tempo ragionevole registrano performance superiori agli indici di riferimento.

Quali sono le caratteristiche delle aziende su cui puntano investimenti Sai?

Un esempio è fornito dal processo d’investimento sulle azioni europee. Partendo dalle 500 e più imprese che compongono l’universo investibile si attribuisce a ciascuna un punteggio SAI™ che si compone della somma di un “voto” finanziario e di uno non finanziario. Solo una cinquantina di aziende con il punteggio complessivo più elevato entra con la dovuta calibratura per il rischio a formare il portafoglio finale SAI™ che nelle nostre aspirazioni vede le aziende leader di oggi che saranno tali domani più quelle che diverranno leader nel futuro e che oggi pochi conoscono.

Iscriviti a What's UP

Ricevi in anteprima tutti gli aggiornamenti